03 dicembre 2022 - 08 gennaio 2023

Cultura, Turismo

Riccione Natale Capodanno 2022-2023

Dal 3 dicembre all’8 gennaio a Riccione sarà “Festa infinita”. Viale Ceccarini e piazzale Roma diventano “Il bosco d’inverno”: architetture di luce, scenografie, installazioni artistiche e botaniche. E sul mare c’è anche la pista di pattinaggio ecologica. In tutti i quartieri si accendono le luci del Natale. Show di teatro itineranti,  concerti e fuochi d’artificio.

A Riccione la magia del Natale si accende all’imbrunire del 3 dicembre: viale Ceccarini e piazzale Roma si trasformano ne “Il bosco d’inverno”. Attorno al piazzale dei giardini Montanari sorge “Il villaggio del Natale”. In tutti i quartieri della città si accendono le luci della festa e le strade si trasformano in un teatro in movimento con lo spettacolo “The Show - Christmas Dream”. Sabato 3 dicembre è solo la data di inizio di un ricchissimo programma di eventi che completa fino all’8 gennaio “La festa infinita”. L’8 dicembre, al momento del tramonto, la comunità riccionese e i suoi ospiti, si ritroveranno al porto, lungo viale Dante, per l’accensione dell’albero di Natale: un abete vero alto oltre quindici metri. Il 10 e l’11 dicembre Granturismo ospiterà i musical “Permette signora”. Il 12 dicembre al Palazzo dei Congressi ci sarà la cerimonia del “San Martino d’oro città di Riccione” con la consegna dei premi e il concerto di due grandi nomi della musica italiana. Sabato 17 dicembre quattro carillon  itineranti con una vera ballerina in tutù porteranno in viale Ceccarini e nelle vie del centro il suono magico di uno strumento musicale antico. Poi di nuovo grande musica con i concerti di Santo Stefano (26 dicembre), degli Auguri (28) e di San Silvestro (31, a mezzanotte sono previsti i fuochi d’artificio). Infine la dolcezza della Befana e l’Hip Hop Contest.

 

La colonna sonora del Natale firmata da Federico Mecozzi

Dal 3 dicembre all’8 gennaio chi passeggerà in viale Ceccarini sarà accompagnato dalla colonna sonora firmata dal direttore d’orchestra (il più giovane della storia a Sanremo) Federico Mecozzi. Il musicista classe 1992 ha infatti selezionato canzoni e sonorità del Natale in esclusiva per la città di Riccione: la playlist sarà disponibile sul canale Spotify di Riccione Teatro che è partner dell’iniziativa.
 

“San Martino d’Oro Città di Riccione - Vorrei incontrarti fra cent’anni”

Nella giornata inaugurale degli eventi natalizi, sabato 3 dicembre, all’ufficio Iat del Palazzo del Turismo di Riccione, i riccionesi e gli ospiti della città troveranno i biglietti per la serata evento “San Martino d’Oro Città di Riccione - Vorrei incontrarti fra cent’anni” che si svolgerà il 12 dicembre nella Sala Concordia del Palazzo dei congressi di Riccione. Ogni persona, fino a esaurimento, potrà ritirare un massimo di due biglietti. Lo Iat sarà aperto nelle giornate di sabato 3, domenica 4 e giovedì 8 dicembre dalle 9 alle 17 mentre nei feriali dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18. Data ultima per il ritiro dei biglietti giovedì 8 dicembre.

 

La magia del Natale nel Bosco d’inverno

Il sogno di Riccione si rivela nell’incanto del Natale. Architetture di luce, scenografie, installazioni artistiche e botaniche pensate e realizzate per Riccione trasformano lo spazio urbano del centro. Un Natale all’insegna della meraviglia, della sostenibilità e della responsabilità, un progetto originale e site specific che il Comune di Riccione affida al genio e alla visione di Valerio Festi e Monica Maimone in un dialogo inedito e virtuoso con grandi eccellenze e realtà del territorio, da Giardini d’Autore a Geat. Il Natale del Centenario è un messaggio di speranza e fiducia per un futuro diverso e migliore. La sensibilizzazione sul tema della sostenibilità è un invito diretto concreto e nuovo che il Comune rivolge ai cittadini: il Natale è una festa di comunità, dobbiamo essere uniti, progettare e lavorare insieme per rendere la nostra città e la nostra società  più sostenibile, un impegno quotidiano volto a migliorare la vita di tutti, senza lasciare indietro nessuno.

“Le luci bianche del Natale circondano degli squarci di bosco che si unisce sopra le teste di chi passeggia in viale Ceccarini, portandoci con la fantasia a immaginare le favole invernali di Hans Christian Andersen o i racconti d’inverno di Karen Blixen”, la firma è della drammaturga e regista teatrale Monica Maimone e del Maestro Valerio Festi. Viale Ceccarini diventa una infilata di archi di luce (led bianco caldo a bassissimo consumo) avvolti in una coltre di verde boschivo, vero, raccolto nelle valli delle Alpi: bacche, rami di pino, afrore di mirto e cespugli di vischio. “Non esiste nulla di simile in Italia - osservano gli autori -. Riccione, come sempre, è capofila di una nuova tendenza: il Natale ‘Verde’, il Natale ecologico, il Natale che fa sognare un mondo perfetto”.

 

L’inaugurazione-evento del “Bosco d’inverno”, alle 17, prevede la performance di Francesco Tristano  che suonerà il pianoforte su di una piattaforma sospesa in aria. Madrina dell’evento Sicilia Pascucci.

Francesco Tristano, artista dal talento straordinario, stella nei podi concertistici più prestigiosi del mondo, è un acclamato protagonista nei club delle metropoli internazionali, che proprio come Riccione abbraccia le tendenze del contemporaneo e i linguaggi della musica. Pianista, compositore, musicista sperimentale techno e jazz che, con naturalezza e spontaneità, combina epoche, generi e linguaggi. La sua ricerca da sempre mette insieme tradizione e sperimentazione, Tristano crea composizioni e performance che alternano registri e stili e fondono la musica del suo tempo con la classica, trasportandola al pianoforte. A Riccione, nel cuore di viale Ceccarini, Tristano interpreterà le sonorità del “Bosco d’inverno”: una performance evento unico in sospeso tra cielo e mare in un caleidoscopio di archi luminosi avvolto dalle scenografie pensate e realizzate da Valerio Festi. Un evento che è già leggenda, un affresco dedicato a Riccione, città dell’immaginario e del contemporaneo, città dove le arti non solo convivono ma interpretano lo spazio urbano e lo spirito del nostro tempo.

In viale Ceccarini si passeggia sotto una infilata di archi di luce, avvolti in una coltre di verde boschivo, vero, raccolto nelle valli delle Alpi: bacche, rami di pino, afrore di mirto, cespugli di vischio. Gli archi liberty formano due gallerie. La prima, da piazzale Roma al gazebo (incrocio con viale Dante) è firmata da Valerio Festi mentre la composizione (rami di sempreverde, cespugli di agrifoglio, inserti di abete alpino, vischio naturale e muschio) è curata dall’artista visiva e allieva di Renato Guttuso, Angela Grimoldi. Una seconda galleria di archi disegnati da Ferruccio Bigi, direttore dell’Accademia di Brera, ha tratti più contemporanei e va dal gazebo fino alla ferrovia. Questa installazione, curata dalla floricoltura Ratti di Como, è composta anch’essa da verde vero, proveniente dalla zona prealpina, e quindi con colori più chiari e con essenze più profumate, tra le quali campeggia il cedro.

 

“Il giardino sul mare” con la pista di pattinaggio ecologica

A completare il “Bosco d’inverno” c’è “Il giardino sul mare” firmato dai creatori di “Giardini d’autore”. In piazzale Roma, la bella fontana “Il bosco della pioggia di Tonino Guerra” viene circondata da una scenografia di alberi, piante e rami e trasformata, per l’occasione, in un luogo incantato dove il tempo è sospeso tra luci, colori e suoni che si mescolano alla natura. Qui, ogni weekend i bambini saranno coinvolti in attività ludiche, workshop a tema natalizio, letture animate, musiche e proiezioni di racconti di Natale. Il pubblico sarà avvolto nei profumi e nelle essenze, dall’armonia delle forme, dallo scricchiolio delle foglie sotto i piedi. Nel cuore del bosco, una serra illuminata da luci soffuse e arredata con elementi naturali trasporterà il visitatore in un mondo incantato. La giostra antica, rimasta per 16 anni all’ombra della Tour Eiffel, simbolo del Natale, è ospitata all’interno di questo magico giardino, regalando l’atmosfera speciale della musica, delle luci e dei colori romantici e intramontabili per far divertire i bambini e incantare lo sguardo degli adulti. In una location unica e speciale troviamo una pista di pattinaggio, in una veste tutta nuova: una pista ecologica Glice e a zero consumi, realizzata in un materiale che non necessità né di acqua né di elettricità, nel rispetto dell’ambiente e del particolare momento storico. Dal tardo pomeriggio, nel weekend, il bosco urbano apre le porte ai più grandi, con l’animazione e il dj set.

L'inaugurazione-evento è fissata per le 16 quando, all’interno della serra, ci sarà una performance artistica sulle tematiche ambientali, mentre i bambini saliranno sulla giostra storica e inizieranno a pattinare.

Il “Giardino sul mare”: una scenografia di alberi, piante e rami, tra luci, colori e suoni che si mescolano alla natura. Qui, ogni weekend adulti e piccoli saranno coinvolti in attività ludiche e workshop a tema natalizio. Il pubblico sarà avvolto nei profumi e nelle essenze, dall'armonia delle forme, dallo scricchiolio delle foglie sotto i piedi. Nel cuore del bosco, una serra illuminata da luci soffuse, una giostra antica, una pista di pattinaggio ecologica e a zero consumi, realizzata in un materiale che non necessita di acqua né di elettricità.

 

Il villaggio di Natale

Lo shopping delle vacanze invernali si arricchisce con le proposte del Villaggio che inaugura in viale Giardini, con le casette ispirate all’antica tradizione delle cabine di spiaggia e che oltre ai classici profumi e ai sapori dell’inverno da gustare durante la passeggiata proporrà oggetti originali, frutto dell’estro e dell’abilità manuale e artigianale, prodotti tipici locali a chilometro zero e del made in Italy. A far da cornice alle casette dello shopping immerse nella bella scenografia delle luminarie, le giostre dei bambini nei Giardini Montanari, allietate dai suoni delle melodie natalizie. 

L’inizio ufficiale dei festeggiamenti per il Natale è fissato per le 15:30 di sabato 3 dicembre, quando un assaggio dello spettacolo “The Show - Christmas Dream” sarà il momento inaugurale del Villaggio di Natale che apre in viale Giardini. Lo shopping delle vacanze invernali si arricchisce con le casette ispirate all’antica tradizione delle cabine di spiaggia e che oltre ai classici profumi e ai sapori dell’inverno da gustare durante la passeggiata proporrà oggetti originali, frutto dell’estro e dell’abilità manuale e artigianale, prodotti tipici locali a chilometro zero e del made in Italy. A far da cornice alle casette dello shopping immerse nella bella scenografia delle luminarie, le giostre dei bambini nei Giardini Montanari, allietate dai suoni delle melodie natalizie.

 

The Show - Christmas Dream

La musica delle feste natalizie è anche uno spettacolo itinerante che incontra il pubblico nei diversi quartieri della città, viaggiando a bordo di The Show - Christmas Dream, il trenino che ospita un teatro in movimento, portando con sé un racconto inedito fatto di personaggi fiabeschi e sorprese, spettacoli di musical, interpretati da artisti professionisti e dai giovani talenti di Riccione Dance Center, un progetto  ideato e prodotto da The Show production in collaborazione con Riccione Dance Center, in programma nei giorni 3, 17, 24, 27, 30 dicembre alle ore 15:30 e alle 18:30.

Per ogni evento di “The Show - Christmas Dream” ci sono trenta posti a disposizione sul trenino gratuitamente: per prenotarli si può scrivere a iat@comune.riccione.rn.it.

È inoltre possibile godersi lo spettacolo anche da terra, poiché il trenino si muoverà a passo d'uomo per permettere a tutti di seguirlo e assistervi comodamente.

 

Din don dan, quartieri in festa

 

La programmazione delle iniziative per le feste natalizie si arricchisce degli eventi diffusi nei vari quartieri con gli spettacoli Din don dan, quartieri in festa, in cartellone nei giorni 5, 7, 9, 11, 13, 15, 17, 19, 21 e 23 dicembre, con due performance alle ore 20:30 e alle 21:30, un format itinerante a cura di Veronica Villa articolato in esibizioni musicali a tema natalizio in giro per Riccione. La cantante e cantautrice riccionese sarà la voce che interpreterà le più famose canzoni dedicate al Natale, accompagnata alla chitarra da Giovanni Matichecchia.

 

Il primo varietà sulla città di Riccione, “Permette signora!”

 

Nel palinsesto degli eventi natalizi anche il primo varietà sulla città di Riccione, Permette signora!, uno spettacolo diretto dalla regista e coreografa Elena Ronchetti che debutta nella sala Granturismo del Palazzo del Turismo il 10 dicembre con replica il giorno successivo. Protagonista del musical la Riccione degli anni ’60, una località balneare affollata, dove la gente ascolta la musica al jukebox, si frequentano i dancing, si incontrano i latin lover riccionesi. Lo spettacolo, ideato da The Show production, racconta un pezzo di storia locale, quando Riccione si apprestava a divenire una meta gettonata e imperdibile per gli amanti della dolce vita. Sul palco, a interpretare Permette signora!, artisti professionisti affiancati dai migliori giovani talenti riccionesi del Riccione Dance Center.

 

Il carillon firmati Valerio Festi

 

Dal 17 dicembre, durante i weekend, la musica di strada incontra la fantasia e la poesia per creare un tempo sospeso scandito dalle emozioni e dalle sensazioni. Quattro carillon viventi e itineranti porteranno in viale Ceccarini e nelle vie del centro il suono magico di uno strumento musicale antico, interpretato da Valerio Festi in una veste nuova e originale per il Natale del Centenario, trasformando questo oggetto affascinante in una scatola musicale a misura d’uomo con una vera ballerina in tutù che danza sulle note del carillon.

 

Storia...

L'origine del nome (nella pronuncia locale Arciùn) deriva dal greco e risalirebbe alla occupazione bizantina del VI secolo d.C.: "archeion" è il nome di una pianta, la lappa, che cresce ancor oggi spontanea nelle ormai rare zone di spiaggia non occupate dagli stabilimenti e che doveva abbondare sul deserto litorale riccionese.

Seguici sui nostri canali


Iscriviti alla newsletter
(
La newsletter comunica gli eventi e le iniziative del Comune di Riccione e viene spedita nel rispetto dell'art. 13 del Regolamento Europeo n. 679/2016 sulla tutela dei dati personali. L'indirizzo  dichiarato sarà trattato esclusivamente per questo scopo e non sarà ceduto né segnalato ad altri soggetti.)

Contattaci

Copyright © 2022 Comune di Riccione - Viale Vittorio Emanuele II, 2, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft