21 dicembre 2019 - 19 gennaio 2020

Dalle 15.30 alle 19.30

ingresso libero

Cultura

Villa Franceschi, via Gorizia 2

La porta dei sogni. Suggestioni felliniane

Una mostra degli scultori riccionesi dedicata ai cento anni di Fellini. Maddalena Fano Medas disegna i ricordi di Federico

Le sfavillanti luci del Riccione Ice Carpet avvolgono d’incanto e colori Villa Franceschi (viale Gorizia,2) che fino al 19 gennaio 2020 ospiterà un’originale mostra a cura dell’associazione SCultura di Riccione, presieduta da Anselmo Giardini. L’esposizione si ispira al fascino e alle atmosfere da sogno trasmesse sia dalle opere cinematografiche di Federico Fellini che dalla creatività dei suoi disegni. Una mostra di scultura e pittura che trova ispirazione in un ricco percorso di opere raffiguranti personaggi e suggestioni del suo immaginario.

Ciascun artista presenta una propria creazione e partecipa a una straordinaria installazione collettiva dal titolo evocativo, La Porta dei Sogni: un’opera in legno rivestita da coloratissime formelle in terracotta realizzate in bassorilievo, ispirate ai diversi personaggi tratti dal Libro dei sogni di Fellini. La mostra si apre con i disegni e i dipinti di Maddalena Fano Medas che in omaggio al grande regista ha realizzato l’artwork del poster ufficiale con la collaborazione grafica di Nicolò Rigobello. 

In esposizione le sculture di: Patrizia Alunni, Roberta Bagli, Consuelo Casadei, Milena Cima, Silvana Colina, Loredana Colonna, Federica Conti, Isabella Di Cicco, Annamaria Denti, Cristiana Guidi, Gaia Giuffrè, Claudia Lazzaretti, Elisabetta Perchinunno, Sabina Sabattini, Eufemia Rampi, Milvia Terenzi, Orazio A.E. Vitaliti. 

 

L’inaugurazione evento si terrà sabato 21 dicembre alle ore 17 con la musica del Duo Baguette, organetto e fisarmonica, che accompagna dal vivo la prima visita guidata. Il vernissage si trasformerà in una degustazione speciale, grazie alle Torte dei Sogni, dolci creazioni in onore di Federico Fellini,  realizzate ad hoc dalle pasticcerie Moderna, Staccoli e Tommasini, vere e proprie eccellenze del nostro territorio. Ad accompagnare le delizie d’autore, le famose birre di Romagna Amarcord e i sangiovesi DOC I Felliniani della Cantèina de Borg.

 

La Porta dei Sogni è un progetto espositivo curato e promosso dall’Associazione artistica e culturale SCultura con il contributo del Comune di Riccione. Tra i partner sostenitori diverse realtà del territorio romagnolo: Spazio Assiamica, Cartoleria Adua, PuliMec e Maestri Comunicazione.

 

La mostra, a ingresso libero, è aperta tutti i giorni dal 21 dicembre al 19 gennaio dalle 15.30 alle 19.30.

 

Informazioni: IAT 0541 426050; Associazione SCultura: 339 6512975

 

A cura:  Associazione SCultura

 

Storia...

L'origine del nome (nella pronuncia locale Arciùn) deriva dal greco e risalirebbe alla occupazione bizantina del VI secolo d.C.: "archeion" è il nome di una pianta, la lappa, che cresce ancor oggi spontanea nelle ormai rare zone di spiaggia non occupate dagli stabilimenti e che doveva abbondare sul deserto litorale riccionese.

Contattaci

iat@comune.riccione.rn.it

0541 426050

 

Wifi a Riccione

 

Iscrizione gratuita alla newsletter eventi (La newsletter contiene gli eventi turistici del Comune di Riccione e viene spedita nel rispetto dell'art. 13 del Regolamento Europeo n. 679/2016 sulla tutela dei dati personali. L'indirizzo  dichiarato sarà trattato esclusivamente per l'invio della newsletter, come richiesto dall'utente, quindi non sarà ceduto o segnalato ad altri soggetti).

Cookie policy e privacy policy

Copyright © 2020 Comune di Riccione
Sito web creato con ericsoft