22 novembre 2019 - 23 novembre 2019

Ore 21

Ingresso 20 Euro, spettacolo compreso nell'abbonamento

Cultura

Spazio Tondelli, viale Don Giovanni Minzoni 1

La bella stagione 2019/2020 - Vitaliano Trevisan riscrive La bancarotta di Goldoni 

Dopo il successo al 54° Premio Riccione per il Teatro, Vitaliano Trevisan torna protagonista a Riccione con La bancarotta, spettacolo nato da un altro suo testo giunto in finale allo storico concorso di drammaturgia. 

... Con il suo stile pungente e sincopato, implacabile e sarcastico, Trevisan riscrive un lavoro poco frequentato di Goldoni calandolo nell’Italia dei nostri giorni. Oltre a non essere affatto lontano dall’attualità, La bancarotta di Goldoni ha segnato una svolta epocale nella storia del teatro; a partire da un canovaccio della commedia dell’arte, infatti, gradualmente le maschere cadono in disuso e inizia a delinearsi un’idea di testo più determinato. Utilizzando Goldoni come solido appoggio, Trevisan delinea una rappresentazione caustica dell’Italia. La dissolutezza del Settecento veneziano si moltiplica e dilaga in un guazzabuglio amorale, mentre la satira risulta ancora più comica del solito. ...

(La lettura prosegue sul sito ufficiale de La Bella Stagione)

 

LA BANCAROTTA
di Vitaliano Trevisan, da La bancarotta di Carlo Goldoni
con Natalino Balasso e con Fulvio Falzarano, Massimo Verdastro, Marta Dalla Via, Denis Fasolo, Carla Manzon, Celeste Gugliandolo, Raffaele Musella, Giuseppe Aceto
scene e costumi: Maria Paola Di Francesco
luci e suono: Roberta Faiolo
regia: Serena Sinigaglia

 

Produzione: Teatro Stabile di Bolzano. Allestimento speciale.
Ingresso: 20 euro. Spettacolo compreso nell’abbonamento a La Bella Stagione.

 

 

Informazioni: Spazio Tondelli cell. 320 0168171 (lunedì - venerdì, ore 10 -13)

 

Abbonamenti e biglietteria Spazio Tondelli

 

La Bella Stagione 2019/2020

 

A cura: Riccione Teatro, promosso da Comune di Riccione e ATER - Associazione Teatrale Emilia Romagna

Storia...

L'origine del nome (nella pronuncia locale Arciùn) deriva dal greco e risalirebbe alla occupazione bizantina del VI secolo d.C.: "archeion" è il nome di una pianta, la lappa, che cresce ancor oggi spontanea nelle ormai rare zone di spiaggia non occupate dagli stabilimenti e che doveva abbondare sul deserto litorale riccionese.

Seguici sui nostri canali


Iscriviti alla newsletter
(
La newsletter comunica gli eventi e le iniziative del Comune di Riccione e viene spedita nel rispetto dell'art. 13 del Regolamento Europeo n. 679/2016 sulla tutela dei dati personali. L'indirizzo  dichiarato sarà trattato esclusivamente per questo scopo e non sarà ceduto né segnalato ad altri soggetti.)

Contattaci

Copyright © 2023 Comune di Riccione - Viale Vittorio Emanuele II, 2, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft