23 ottobre 2018 - 04 dicembre 2018

Alle ore 15 e alle ore 20.30 (Il 4 dicembre alle ore 15 e alle ore 17.30)

Ingresso libero

Cultura

Museo del Territorio, viale Lazio 10

I film Peplum e l'archeologia da grande schermo

Rassegna di proiezioni cinematografiche storiche al Museo del Territorio.

Martedì 23 ottobre, primo appuntamento della rassegna di film di ambientazione storica, dal titolo I film peplum e l'archeologia da grande schermo, promossa dal Museo archeologico e palentologico Luigi Ghirotti di Riccione. I film si riferiscono ad un arco cronologico che va dalla fondazione di Roma al Rinascimento e sono trattati da grandi registi italiani e stranieri, con un omaggio finale al maestro Olmi scomparso quest'anno. 

 

Peplum (il vestito corto maschile) è il termine con cui si identifica il genere di film storico-mitologico in costume, in particolare d’epoca greco-romana, che nel tempo ha affascinato registi e produzioni, soprattutto tra gli anni cinquanta e sessanta, riscuotendo anche un enorme successo di pubblico. I quattro appuntamenti in programma saranno accompagnati sia dal commento cinematografico - curiosità sulle riprese, i protagonisti e i registi - sia dall’approfondimento di tematiche storico-archeologiche.

 

Si comincia martedì 23 ottobre con Romolo e Remo di Sergio Corbucci, per proseguire martedì 6 novembre con La calata dei barbari di Robert Siodmak, mentre martedì 20 novembre sarà la volta di La fontana della vergine di Ingmar Bergman. La rassegna chiude martedì 4 dicembre con Il mestiere delle armi, un omaggio ad Ermanno Olmi scomparso lo scorso maggio. Quest’ultima proiezione inizierà alle 17.30 e si concluderà con un aperitivo in compagnia dei due curatori della rassegna, Andrea Augenti, professore di Archeologia Medievale dell’Università degli Studi di Bologna e Carlo Masini, presidente dell’Associazione Toby Dammit.

 

PROGRAMMA

 

Martedì 23 ottobre alle ore 15.00 e alle 20.30

Romolo e Remo di Sergio Corbucci

 

Martedì 6 novembre alle ore 15.00 e alle ore 20.30

La calata dei barbari di Robert Siodmak

 

Martedì 20 novembre alle ore 15.00 e alla ore 20.30

La fontana della vergine di Ingmar Bergman

 

Martedì 4 dicembre alle ore 15.00 e alle ore 17.30

Il mestiere delle armi di Ermanno Olmi

 

Introduzione e commento storico del prof. Andrea Augenti e del presidente dell'Associazione Toby Dammit di Cattolica Carlo Masini.

 

Informazioni: Museo del Territorio tel. 0541 600113

 

A cura: Museo del Territorio archeologico e palentologico Luigi Ghirotti Comune di Riccione

 

Scarica il comunicato stampa

Storia...

L'origine del nome (nella pronuncia locale Arciùn) deriva dal greco e risalirebbe alla occupazione bizantina del VI secolo d.C.: "archeion" è il nome di una pianta, la lappa, che cresce ancor oggi spontanea nelle ormai rare zone di spiaggia non occupate dagli stabilimenti e che doveva abbondare sul deserto litorale riccionese.

Seguici sui nostri canali


Iscriviti alla newsletter
(
La newsletter comunica gli eventi e le iniziative del Comune di Riccione e viene spedita nel rispetto dell'art. 13 del Regolamento Europeo n. 679/2016 sulla tutela dei dati personali. L'indirizzo  dichiarato sarà trattato esclusivamente per questo scopo e non sarà ceduto né segnalato ad altri soggetti.)

Contattaci

Copyright © 2022 Comune di Riccione
Sito web creato con ericsoft