30 agosto 2018 - 01 settembre 2018

Dalle ore 9 alle 18

Turismo

Palazzo del Turismo piazzale Ceccarini 11

68^ Convegno Filatelico Numismatico

A cura di Numismatica Riminese

Il convegno riccionese, per il numero e la qualità degli espositori e per le conferenze di approfondimento sul tema filatelico, è considerato il secondo appuntamento più importante d’Italia

 

Tanti gli oggetti in esposizione: dalle monete medievali alle medaglie papali, dalle piastre toscane ai ducati marenghi e monetazione dei reami europei degli scorsi secoli. Inoltre: banconote, scripofilia, cartoline, francobolli e storia postale, telecarte.

 

Oltre all’esposizione il programma prevede anche due conferenze che si terranno venerdì e sabato. La prima (venerdì 31 agosto, ore 15.00) ha come relatore Davide Gasparini, Barone di Sant’Atanasio, e si intitola Da Gerusalemme a Roma. La prigionia di San Paolo attraverso le monete dell’impero romano. La seconda (sabato 1° settembre, ore 11.00) tratta il tema Monete e propaganda nell’era del bitcoin ed è a cura di Alex Ricchebuono.

Anche quest’anno l’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato emetterà il foglietto erinnofilo (i chiudilettera celebrativi) dedicato all’evento, un’edizione speciale in tiratura limitata di 1.000 pezzi autografata dall’autore.

 

Gli espositori (circa un centinaio da Italia e Europa) sono specialisti del settore e tratteranno monete, banconote, medaglie, francobolli, documenti antichi, tele carte e altri materiali da collezionismo. Le tre sezioni dedicate a filatelia, numismatica e collezionismo di vario genere saranno ospitate all’interno dei due saloni del Palazzo del turismo e potranno essere visitate gratuitamente da collezionisti e curiosi con orario continuato dalle 9.00 alle 18.00. Sarà inoltre possibile visitare la mostra faleristica con medaglie e oggettistica della Prima Guerra Mondiale, in occasione dei 100 anni dalla sua fine. Anche gli speciali annulli di Poste Italiane (uno diverso per ogni giorno della manifestazione) avranno come tema questa ricorrenza.

 

 

Informazioni: Numismatica Riminese cell. 334 3677369

 

A cura: Numismatica Riminese, con il patrocinio del Comune di Riccione

 

Scarica il comunicato stampa

 

Scarica l'immagine del foglietto erinnofilo

Storia...

L'origine del nome (nella pronuncia locale Arciùn) deriva dal greco e risalirebbe alla occupazione bizantina del VI secolo d.C.: "archeion" è il nome di una pianta, la lappa, che cresce ancor oggi spontanea nelle ormai rare zone di spiaggia non occupate dagli stabilimenti e che doveva abbondare sul deserto litorale riccionese.

Seguici sui nostri canali


Iscriviti alla newsletter
(
La newsletter comunica gli eventi e le iniziative del Comune di Riccione e viene spedita nel rispetto dell'art. 13 del Regolamento Europeo n. 679/2016 sulla tutela dei dati personali. L'indirizzo  dichiarato sarà trattato esclusivamente per questo scopo e non sarà ceduto né segnalato ad altri soggetti.)

Contattaci

Copyright © 2022 Comune di Riccione
Sito web creato con ericsoft