24 marzo 2018 - 25 marzo 2018

Sabato 24 marzo: ore 15.30/18.30; Domenica 25 marzo: 10.00/13.00 – 15.30/18.30 (l’ultima visita partirà 30 minuti prima della chiusura)

Ingresso gratuito

Cultura

Villa Franceschi, via Gorizia 2

Villa Franceschi protagonista delle Giornate FAI di Primavera. Sulle ali del Liberty

Visite guidate alla Galleria d’arte moderna e contemporanea Villa Franceschi, testimonianza dello sviluppo della città balneare tra la fine dell’800 e i primi del ‘900.

Sabato 24 e domenica 25 marzo, in occasione delle Giornate FAI di Primavera, saranno visitabili in tutta Italia 1000 luoghi d’arte. Un evento imperdibile per tutti coloro che hanno a cuore il patrimonio culturale e ambientale italiano. Una vera e propria festa, un grande momento di condivisione che permetterà di scoprire le tante facce della bellezza che ci circonda. Ogni anno migliaia di studenti delle scuole superiori diventano “Apprendisti Ciceroni” e guidano i visitatori alla scoperta delle meraviglie artistiche del nostro Paese. E’ un’occasione preziosa per i giovani per conoscere la cultura e la storia della propria terra e imparare a comunicarla a tutti.

 

La Delegazione FAI di Rimini propone per questa 26° edizione delle Giornate il percorso Sulle ali del liberty, alla scoperta degli edifici, delle strutture alberghiere, dei villini balneari che in vario modo riprendono le suggestioni dell’art nouveau e testimoniano la nascita e lo sviluppo del turismo balneare in Riviera, tra la fine dell’800 e i primi decenni del ‘900. Nel programma delle Giornate FAI è inserita anche la visita alla Galleria d’arte moderna e contemporanea Villa Franceschi, che testimonia un momento fondamentale della storia di Riccione: lo sviluppo della città balneare tra la fine dell’800 e i primi del ‘900. A partire dal secondo decennio del Novecento infatti, come documentano i manifesti pubblicitari, le cartoline, gli articoli di cronaca dell’epoca, Riccione divenne una delle principali e più eleganti stazioni balneari europee.

 

Villa Franceschi rappresenta uno degli esempi rimasti in città del patrimonio architettonico balneare di quegli anni: elegante villino che si ispirava all’eclettismo allora in voga in Europa, la cui caratteristica era prendere ispirazione dal passato e inserirvi le più recenti proposte dell’art nouveau, dove l’uso delle decorazioni floreali, con le loro linee curve e sinuose, si armonizzava con l’uso di materiali d’avanguardia (ghisa, vetro, cemento) utilizzati però in forme tradizionali. La villa, divenuta nel 2005 Galleria comunale d’arte moderna e contemporanea, racchiude nelle sue belle sale, insieme ad arredi d'epoca, importanti collezioni di opere d’arte del Novecento: la Collezione d’arte civica e la prestigiosa Collezione Arcangeli, di proprietà della Regione Emilia - Romagna. Il percorso espositivo, che si sviluppa sui due piani della villa, comprende circa 60 opere, suddivise in dieci sale: dipinti, sculture, disegni ed esemplari grafici delle poetiche figurative dell’arte del ‘900. Sono presenti alcuni dei grandi Maestri del secolo scorso: Alberto Burri, Enrico Baj, Renato Birolli, Virgilio Guidi, Ennio Morlotti, Mattia Moreni, Alberto Sughi e Mario Schifano

 

In occasione delle Giornate FAI saranno alcuni studenti volontari delle scuole superiori di Riccione (Liceo artistico Fellini e Istituto Savioli) a trasformarsi in “Apprendisti Ciceroni”, vere e proprie guide che illustreranno la villa e le sue collezioni d’arte, prima ai compagni di 11 classi dei due istituti, nelle mattine di venerdì 23 e sabato 24 marzo) e poi al pubblico: sabato 24 marzo dalle ore15.30 alle ore 18.30 e domenica 25 marzo dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.30 alle 18.30.

 

Le visite guidate sono aperte a tutti (l’ultima visita partirà 30 minuti prima della chiusura).

 

Sulle ali del Liberty - I luoghi proposti dalla delegazione Fai di Rimini:

 

  • Galleria d'arte moderna Villa Franceschi in Via Gorizia, 2;

  • Villino privato Adelia, viale Dati 14 a Viserba di Rimini, ingresso interno riservato solo ai soci. Tour villini adiacenti e mostra fotografica organizzata da associazione Ippocampo. Sarà possibile vedere una serie di immagini relative al periodo presso l'Hotel Madalù;

  • Hall e giardini Grand Hotel di Rimini e palazzine Roma e Milano.

 

Orari di apertura:

 

Visite guidate aperte a tutti (l’ultima visita partirà 30 minuti prima della chiusura)

Sabato 24 marzo: ore 15.30/18.30

Domenica 25 marzo: 9.30/12.30 – 15.30/18.30

 

Per ulteriori informazioni:

 

Pagina Fb del FAI - Delegazione di Rimini - E mail

 

Giornate FAI di Primavera 2018

 

Villa Franceschi e i villini in stile Liberty

 

A cura: FAI Fondo Ambiente Italiano

Storia...

L'origine del nome (nella pronuncia locale Arciùn) deriva dal greco e risalirebbe alla occupazione bizantina del VI secolo d.C.: "archeion" è il nome di una pianta, la lappa, che cresce ancor oggi spontanea nelle ormai rare zone di spiaggia non occupate dagli stabilimenti e che doveva abbondare sul deserto litorale riccionese.

Contattaci

iat@comune.riccione.rn.it

0541 426050

 

Wifi a Riccione

 

Iscrizione gratuita alla newsletter eventi (La newsletter contiene gli eventi turistici del Comune di Riccione e viene spedita nel rispetto dell'art. 13 del Regolamento Europeo n. 679/2016 sulla tutela dei dati personali. L'indirizzo  dichiarato sarà trattato esclusivamente per l'invio della newsletter, come richiesto dall'utente, quindi non sarà ceduto o segnalato ad altri soggetti).

Cookie policy e privacy policy

Copyright © 2019 Comune di Riccione
Sito web creato con ericsoft