15 febbraio 2017

Ore 21

Ingresso libero

Cultura

Yellow Factory Riccione via Manfroni 1

Talk About/Conversazioni in cerca d'autore presenta Andrea Fumagalli

Andrea Fumagalli  incontra il pubblico riccionese al Yellow Factory, nell'ambito della rassegna dedicata ai giovani e alle arti Talk About/Conversazioni in cerca d'autore - #ascolti #letture #musica #storie #racconti.

 

Andrea Andy Fumagalli, dopo aver partecipato alla campagna di lancio del progetto Yellow Factory dipingendo uno dei manifesti-tela sparsi per tutta Riccione, torna nella Perla Verde per raccontare il suo percorso artistico e professionale, dalla pittura ai Bluvertigo, dal design ai mixaggi dei migliori club d’Italia, fino a FluOn, il suo quartier generale e nucleo creativo.

 

Fumagalli è un artista a tutto tondo, capace di spaziare dalle arti visive alla musica dimostrando sempre, attraverso un talento unico e in continua evoluzione, di sapere anticipare tempi, mode e sonorità, come confermano le sue collaborazioni artistiche con i grandi marchi internazionali della moda, del design e dell’industria.

 

Andrea Fumagalli, in arte Andy, nasce a Monza nel 1971, dove ancora oggi vive e lavora.
Da sempre attratto dalle arti visive, si forma accademicamente presso l'Istituto d'Arte di Monza e l'Accademia delle Arti Applicate di Milano fino alla specializzazione in illustrazione e grafica pubblicitaria. Consolida negli anni il suo fortissimo codice pittorico che applica non solo alle tele, ma anche alla decorazione di oggetti di design, stoffe, strumenti musicali.  Espone le sue opere in mostre personali e collettive che lo fanno conoscere in Italia e all'estero e vanta collaborazioni con grandi marchi quali Coveri, Carlsberg, Iceberg, Redbull, Fiat, Nodis, Too Late, Uki e Valtur.
Artista a tutto tondo, Andy è anche un musicista di talento. Nei primi anni ‘90 fonda con Morgan i Bluvertigo, contribuisce alla composizione di tre album, alla pubblicazione di un live e a una raccolta di successi, attività che insieme a Livio Magnini e Sergio Carnavale lo impegna per diversi anni tra palcoscenici, interviste e apparizioni TV.
E' tutt'ora molto attivo nel mondo della musica come compositore di colonne sonore, produttore di band emergenti, conduttore di programmi musicali sia televisivi che radiofonici. Acuto osservatore della realtà musicale contemporanea, da dieci anni si dedica anche alla ricerca e sperimentazione, mixando sonorità dal sapore new wave anni '80 nei club di tutt'Italia.
Andy è anche fondatore di FluOn, suo quartier generale e nucleo creativo, che riassume nel nome una filosofia di arte e di vita: "FLU" come la fluorescenza, ma anche l'inFLUenza, entrambe da emettere e ricevere in flusso continuo e in un costante mode "ON": acceso.
A dicembre 2016 ha partecipato alla campagna di lancio del progetto Yellow Factory, dipingendo uno dei manifesti-tela sparsi per la città di Riccione.


 

Il progetto Yellow Factory

 

L’arte come forza dirompente, capace di fare luce dove prima c’era solo oscurità, come un fulmine, scelto come logo e come simbolo di rottura con il passato, ma anche come fonte luminosa, che apre una breccia nel cielo plumbeo e indica una strada. La strada della cultura, dell’arte e della socialità. I tre pilastri che sostengono il Yellow Factory, insieme ai tantissimi giovani che qui troveranno luci e colori, ma anche tanta musica, design, moda e tanto altro. Ma soprattutto, la parola chiave di questo progetto sarà incontro: con gli artisti, certo, chiamati a raccontare la loro esperienza ai ragazzi e alla Città, ma anche con gli altri fruitori di questi spazi, che non sono virtuali, ma reali.

 

 

Informazioni: Yellow Factory cell. 329 8008842, email

 

Pagina Facebook Yellow Factory

 

A cura: Yellow Factory_via Manfroni 1, Comune di Riccione

 

 

Scarica la locandina

 

Storia...

L'origine del nome (nella pronuncia locale Arciùn) deriva dal greco e risalirebbe alla occupazione bizantina del VI secolo d.C.: "archeion" è il nome di una pianta, la lappa, che cresce ancor oggi spontanea nelle ormai rare zone di spiaggia non occupate dagli stabilimenti e che doveva abbondare sul deserto litorale riccionese.

Rimani connesso con noi

Cambia lingua

Copyright © 2017 Comune di Riccione - Viale Vittorio Emanuele II, 2, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft