11 settembre 2016

Dalle ore 14.30

Turismo

Viale Ceccarini, viale Milano, viale D'Annunzio

Spaghetti da corsa - Riccione Capitale della Carbonara

Riccione rivendica l'origine degli spaghetti alla carbonara con un evento commemorativo dedicato allo chef Renato Gualandi.

Lo chef dell’Hotel Des Bains, scomparso quest'anno, realizzò per la prima volta la ricetta che oggi è una delle più amate della cucina italiana e internazionale, in onore dei soldati statunitensi e del Commonwelth. La storia narra infatti, che per festeggiare la liberazione di Riccione, avvenuta tra il 20 e il 21 Settembre del 1944, gli alleati anglo-americani di stanza a Riccione organizzarono una cena di gala affidando il menù della serata alle sue abili mani. Ospiti d’eccezione Harold Mac Millan, i generali Harold Alexander e Sir Oliver Leese e con loro l’ottava armata inglese e la quinta armata americana.

 

PROGRAMMA

  • Dalle ore 14.30: parata di mezzi militari con partenza da Viale Ceccarini in direzione di viale Milano e viale d’Annunzio verso la spiaggia del Mojito Beach al Marano.

  • Ore 16: esposizione mezzi militari e soldati in uniforme della II Guerra Mondiale in Viale Ceccarini, a cura dell’Adriatic Veteran Club. I militari offriranno ai presenti un assaggio di carbonara, cucinata in una cucina da campo.  

  • Ore 17.30:  partenza colonna militare in Viale Milano, preceduta dalla banda militare scozzese. In Viale D’Annunzio la colonna si fermerà e i mezzi si posizioneranno sulla spiaggia antistante il Mojito.

  • Ore 20:  cena della vittoria della VIII Armata aglo-americana al Mojito Beach a base di Spaghetti alla Carbonara per ricordare ed esaltare la genialità dello chef Renato Gualandi (scomparso quest’anno) padre del piatto che mixa la tradizione italiana a base di pasta asciutta e i sapori amati dagli anglo americani: la pancetta e l’uovo.

  • Ore 22:  musica della band scozzese e della band di Boogie e Gerschwyn.

 

 

Informazioni: IAT, tel. 0541 426050

 

A cura: Consorzio d'Area Viale Ceccarini, Adriatic Veteran Club, Comune di Riccione

Storia...

L'origine del nome (nella pronuncia locale Arciùn) deriva dal greco e risalirebbe alla occupazione bizantina del VI secolo d.C.: "archeion" è il nome di una pianta, la lappa, che cresce ancor oggi spontanea nelle ormai rare zone di spiaggia non occupate dagli stabilimenti e che doveva abbondare sul deserto litorale riccionese.

Rimani connesso con noi

Cambia lingua

Copyright © 2016 Comune di Riccione - Viale Vittorio Emanuele II, 2 (Italia)
Creazione sito web ericsoft