24 luglio 2016 - 16 ottobre 2016

Dal 24 luglio aperta dalle ore 17 alle 23. Dal 18 settembre aperta venerdì e sabato dalle ore 17 alle 23, domenica dalle ore 16 alle 21

Biglietto intero 8 euro, ridotto 5 euro

Turismo

Villa Mussolini, via Milano 31

Marilyn and the movie stars

Le immagini di Marilyn e delle dive del grande schermo secondo i due grandi interpreti della pop art

 

La suggestiva mostra fotografica che si allaccia idealmente al progetto Riccione CinéMAX, in occasione del 90° compleanno della diva senza tempo,  è costituita da 50 opere originali di Andy Warhol e Steve Kaufman, tra opere grafiche, inviti autografati, copertine di riviste e cataloghi, pubblicità e poster, a cura della Fondazione Rosini Gutman.

 

La mostra è stata presentata in giugno a New York ed è stata già ospitata in trenta musei di tutto il mondo.

 

A partire dal 24 luglio resterà aperta tutti i giorni dalle ore 17  alle ore 23. Dal 18 settembre fino al 16 ottobre la mostra sarà aperta al pubblico dal venerdì alla domenica con il seguente orario: venerdì e sabato dalle ore 17 alle 23, domenica dalle ore 16 alle 21. Negli altri giorni della settimana è possibile prenotare visite per i gruppi su appuntamento.

 

Il Comune di Noto e la società Fenice - company ideas, il Comune di Riccione e la Fondazione Rosini Gutman hanno deciso di devolvere 1 Euro su ogni biglietto di ingresso a prezzo pieno a sostegno dei terremotati del centro Italia, condividendo le scelte già effettuate dal Ministero dei Beni Culturali che ha già messo a disposizione gli incassi della biglietteria di tutti i Musei statali del 28 agosto 2016.

 

Sito web Fondazione Rosini Gutman

 

E mail

 

Informazioni: Fondazione Rosini Gutman tel. 0541 693007 - 392 9862357 - 348 3606308, IAT Informazioni e Accoglienza Turistica tel. 0541 426050

 

A cura: Fondazione Rosini Gutman, Riccione per la Cultura

 

Scarica la locandina

 

Comunicato stampa Warhol e Kaufman con Noto e Riccione a sostegno dei terremotati

Storia...

L'origine del nome (nella pronuncia locale Arciùn) deriva dal greco e risalirebbe alla occupazione bizantina del VI secolo d.C.: "archeion" è il nome di una pianta, la lappa, che cresce ancor oggi spontanea nelle ormai rare zone di spiaggia non occupate dagli stabilimenti e che doveva abbondare sul deserto litorale riccionese.

Rimani connesso con noi

Cambia lingua

Copyright © 2016 Comune di Riccione - Viale Vittorio Emanuele II, 2 (Italia)
Creazione sito web ericsoft