06 maggio 2016

Dalle ore 9

La partecipazione è gratuita

Turismo

Villa Mussolini (L.mare della Repubblica) e Municipio di Riccione (v.Vittorio Emanuele II 2)

La riqualificazione dello spazio pubblico

La trasformazione della costa, dei tessuti urbani e della città.

 

PROGRAMMA giornata di formazione

 

- Venerdì 6 maggio (Villa Mussolini), sessione mattutina ore 9 -13

La manutenzione dello spazio pubblico - lezione tecnico applicativa

 

L'Ente Sviluppo Porfido del Trentino offre alle Amministrazioni Pubbliche processi di controllo di qualità sui materiali e sulla messa in opera.

Per questo E.S.PO. collabora con il laboratorio webgislab del Consorzio Futuro in Ricerca che sviluppa modelli organizzativi, sistemi di coordinamento e di gestione per dare efficienza agli interventi di pavimentazione e manutenzione dello spazio pubblico.

 

Ore 9:  saluti di benvenuto e introduzione ai lavori

- Roberto Cesarini, Assessore al Territorio, Urbanistica e Lavori pubblici, Comune di Riccione

- Marcello Balzani, Responsabile Scientifico TekneHub, Tecnopolo Università di Ferrara, Piattaforma Costruzioni Rete Alta Tecnologia E-R  

 

Ore 9.30: Gestione e manutenzione dello spazio pubblico in rapporto alle utility, Ricardo J. Kligman Responsabile Tecnico WebGisLab

Ore 9.50: Viabilità, manutenzione e alberature stradali, Giovanni Moretti GEAT, Società di gestione servizi locali, Riccione

Ore 10.15: Qualità dei materiali e qualità dei processi, Luca Filippi Direttore E.S.PO. Ente Sviluppo Porfido del Trentino

Ore 10.45: Dimostrazione posa in opera, tipologie ed impiego nelle pavimentazioni - Artigiano, Maestro Posatore

Ore 12.45: Aperitivo con degustazione di vini tipici trentini

 

- Venerdì 6 maggio (Municipio di Riccione), sessione pomeridiana ore 14.30 -18.30

Lo spazio pubblico nella città della costa - il progetto della scena urbana

 

Il processo di trasformazione della costa mostra come il progetto di recupero dell’esistente debba tener conto dei caratteri e dei valori dei tessuti urbani. Valori che si innestano nella storia e nella memoria collettiva di ogni comunità. Caratteri di forme e materiali che identificano un ruolo strategico dello spazio pubblico e del paesaggio della costa e delle valli interconnesse. ..

 

ore 14.30: saluti di benvenuto e introduzione ai lavori 

- Renata Tosi Sindaco del Comune di Riccione

- Roberto Ricci Presidente dell’Ordine degli Architetti, P.P.C. della Provincia di Rimini

- Francesco Veneri Presidente E.S.PO. Ente Sviluppo Porfido del Trentino

 

ore 15: Interventi strategie e dinamiche progettuali dello spazio pubblico

 

- Il progetto di riqualificazione urbana: metodologie e significati

Marcello Balzani Responsabile Scientifico TekneHub, Tecnopolo Università di Ferrara, Piattaforma Costruzioni Rete Alta Tecnologia E-R

 

- Le linee d'acqua, un progetto di mobilità ecosostenibile per la nuova green-economy di valorizzazione del territorio

Roberto Cesarini Assessore al Territorio, Urbanistica e Lavori Pubblici Comune di Riccione

 

- Qualità urbana e paesaggistica e valorizzazione turistica nella Valmarecchia

Filippo Boschi Architetto, Docente a contratto di Urbanistica, Università di Ferrara

 

ore 16.30: Tavola rotonda sul tema "La trasformazione della città tra sviluppo costiero e sinergie con i sistemi dell’entroterra"

 

Sono stati invitati:

Marcello Balzani Moderatore

Luca Emanueli Direttore Centro Dipartimentale di Ricerca Sealine, Università di Ferrara

Ledian Bregasi Architetto, Metropolis Architecture and Planning Tirana

Gianluca Fabbrani Assessore all’Urbanistica, Turismo e Cultura Comune di Novafeltria

Roberto Ricci Presidente dell’Ordine degli Architetti, P.P.C. della Provincia di Rimini

Antonella Alagia Responsabile Settore Tecnico Comune di Saludecio

 

Ore 18.30: Dibattito e conclusioni, seguirà aperitivo con degustazione di vini tipici trentini

 

Informazioni aggiuntive e modalità di accesso ai crediti formativi sul volantino allegato

E mail

 

A cura: Ordine degli Architetti pianificatori, paesaggisti e conservatori della Provincia di Rimini in collaborazione con Sealine, Comune di Riccione e Comuni dell'Unione della Valmarecchia e della Valconca

 

Storia...

L'origine del nome (nella pronuncia locale Arciùn) deriva dal greco e risalirebbe alla occupazione bizantina del VI secolo d.C.: "archeion" è il nome di una pianta, la lappa, che cresce ancor oggi spontanea nelle ormai rare zone di spiaggia non occupate dagli stabilimenti e che doveva abbondare sul deserto litorale riccionese.

Rimani connesso con noi

Cambia lingua

Copyright © 2016 Comune di Riccione - Viale Vittorio Emanuele II, 2 (Italia)
Creazione sito web ericsoft