04 febbraio 2018

Ore 16.30

Euro 5

Cultura

Chiesa Mater Admirabilis, via Gramsci 39

La Bellina 2017/2018 presenta Cammelli a Barbiana. Don Lorenzo Milani e la sua scuola. 

La Bella Stagione è dedicata anche ai più piccoli con un cartellone teatrale per ragazzi e famiglie a cura di Riccione Teatro e Alex Gabellini.

Un ragazzo ricco, sorridente e pure bello, in lotta con la scuola e la sua famiglia. I domestici di casa lo chiamano “signorino” e a lui non va giù. È un figlio di papà e, mentre i ragazzi della sua età vanno a combattere per Mussolini, lui studia da pittore. Eppure, sotto le bombe dell’estate del 1943, lascia la sua bella e comoda vita per farsi prete, senza immaginare che da lì a una decina d’anni verrà esiliato in mezzo ai boschi dell’Appenino toscano dalla sua stessa Chiesa. Ma proprio lassù questo ragazzo ricco, sorridente e pure bello darà vita – con pochi ragazzi di mezza montagna – al miracolo della Scuola di Barbiana, diventando il maestro più rivoluzionario e dinamitardo e del dopoguerra italiano: don Lorenzo Milani.

Cammelli a Barbiana, pagina web La Bella Stagione 2017/2018

 

CAMMELLI A BARBIANA. Don Lorenzo Milani e la sua scuola

  • con Luigi D’Elia

  • testo: Francesco Niccolini, Luigi D’Elia

  • regia: Fabrizio Saccomanno

 

Una produzione Thalassia-Teatri Abitati, con la collaborazione della Fondazione Don Lorenzo Milani e del festival Montagne Racconta; distribuzione INTI. Teatro di narrazione. Età consigliata: dai 14 anni.


 

Informazioni: tel. 320 0168171 (lunedì-venerdì, ore 10-13) e mail Riccione Teatro

 

Sito web Riccione per la Cultura

 

Progetto a cura di Riccione Teatro promosso da Comune di Riccione e ATER - Associazione Teatrale dell’Emilia Romagna. Programmazione a cura di Alex Gabellini

 

Scarica la locandina de La Bella Stagione - La Bellina 2017/2018

Storia...

L'origine del nome (nella pronuncia locale Arciùn) deriva dal greco e risalirebbe alla occupazione bizantina del VI secolo d.C.: "archeion" è il nome di una pianta, la lappa, che cresce ancor oggi spontanea nelle ormai rare zone di spiaggia non occupate dagli stabilimenti e che doveva abbondare sul deserto litorale riccionese.

Rimani connesso con noi

Cambia lingua

Copyright © 2017 Comune di Riccione - Viale Vittorio Emanuele II, 2, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft