28 ottobre 2017 - 03 aprile 2018

Spettacoli: 15 euro, a eccezione di Ritratto di donna araba che guarda il mare (10 euro) ed Escobar. ElPatrón (ingresso libero). Concerti: 10 euro.Prevendita online su Liveticket.Info: tel. 320 0168171 (lunedì-venerdì, ore 10-13) - stagione@riccioneteatro.it

Cultura

Spazio Tondelli via Don Minzoni 1

La Bella Stagione 2017/2018

Il cartellone teatrale della Città di Riccione ritorna allo spazio dedicato a Pier Vittorio Tondelli. In programma oltre dieci spettacoli, con alcuni tra i nomi più importanti del teatro italiano.

La bella stagione 2017/2018 dello Spazio Tondelli di Riccione apre il sipario sabato 28 ottobre, con uno spettacolo in prima nazionale. In programma Tutta casa, letto e chiesa: alcuni storici monologhi satirici sulla condizione femminile scritti da Dario Fo Franca Rame a partire dal 1977, interpretati per la prima volta da una delle attrici più popolari della scena e del cinema italiano, Valentina Lodovini (musiche originali di Maria Antonietta). Riparte così, con uno spettacolo ironico ma di forte denuncia, il cartellone teatrale curato da Simone Bruscia.

 

La messa a fuoco sulla condizione della donna e sul potere dell’uomo sono al centro anche del secondo appuntamento in stagione, Ritratto di donna araba che guarda il mare, tratto dal testo del drammaturgo Davide Carnevali vincitore nel 2013 del 52° Premio Riccione per il Teatro. Il Ritratto, in scena venerdì 24 novembre per la regia di Claudio Autelli, è una riflessione non scontata su migrazione e scontri tra culture e allo stesso tempo un’esplorazione della possibilità del tragico nella contemporaneità. Sul palco un cast composto di giovani attori: Michele Di Giacomo, Alice Conti, Giacomo Ferraù e Giulia Viana (produzione LAB 121/coproduzione con Riccione Teatro).

 

Giovedì 7 dicembre lo Spazio Tondelli schiude le sue porte alla musica e alle immagini, con Cinema misterioso, progetto ideato e presentato da Soundtracks, collettivo formato da Stefano Pilia (Massimo Volume, Afterhours, 3/4HadBeenEliminated), Massimo Pupillo (Zu, Ardecore), Adriano Viterbini (Bud Spencer Blues Explosion), Corrado Nuccini (Giardini di Mirò) e dal giovane chitarrista Leonardo RubboliCinema misterioso è un viaggio sonoro e visivo tra streghe, demoni, prestigiatori e ipnotisti; sul grande schermo che avvolge il palcoscenico del Tondelli scorrono affreschi e frammenti di film dedicati al mistero, alla magia, all’illusionismo e all’occulto (produzione Arci Emilia-Romagna - Collateral).

 

La musica e le immagini del mistero tornano protagoniste venerdì 15 dicembre, quando incontrano la vita romanzesca di uno dei criminali più efferati del nostro tempo, Pablo Escobar. Non sono le visioni del cinema, questa volta, ma le tavole disegnate dal vivo da Giuseppe Palumbo (celebre fumettista, autore tra gli altri di Diabolik e Martin Mystère) a fluttuare sullo schermo dello Spazio Tondelli, in uno spettacolo inedito tratto dalla graphic novel che lo stesso Palumbo ha di recente realizzato insieme a Guido Piccoli: Escobar. Elpatrón (Mondadori). Ad accompagnare il live painting dell’artista, le musiche originali eseguite dal vivo della band alternative rock Amycanbe e la voce recitante di Dany Greggio.

 

Il 2018 del teatro a Riccione comincia, martedì 16 gennaio, con uno dei più apprezzati attori italiani, Luca Zingaretti. Accompagnato dalle musiche di Germano Mazzocchetti, eseguite dal vivo da Fabio Ceccarelli, l’inconfondibile interprete del commissario Montalbano questa volta dà voce a La sirena, un piccolo gioiello letterario scritto dall’autore del Gattopardo Giuseppe Tomasi di Lampedusa.

 

Sabato 27 gennaio è di scena Piccoli crimini coniugali, sottile e brillante gioco al massacro a due voci inventato dal drammaturgo più amato d’oltralpe, Éric-Emmanuel Schmitt, e interpretato da due grandissimi esponenti del teatro italiano: Anna Bonaiuto e Michele Placido. Il testo di Schmitt è una brillante commedia nera dalla suspense sorprendente, un susseguirsi di scambi, dialoghi e battute, ora amorevoli ora feroci, ora ironiche ora taglienti, uno scontro che si genera dove una grande passione inespressa cerca un modo per sfogarsi all’interno della vita di coppia.

 

Sabato 3 febbraio lo Spazio Tondelli si trasforma in un’esclusiva e dolcissima camera d’ascolto con il concerto del giovane compositore americano Peter Broderick, tra i maggiori esponenti, insieme ai sodali Ólafur Arnalds e Nils Frahm, del genere modern classical. Il compositore di Portland, di stanza a Berlino, è uno dei principali artisti di Erased Tapes, label europea di culto al crocevia tra contemporanea, ambient e elettronica. A Riccione (data unica in Italia) presenta un live set pianoforte, violino e voce. 

 

Dopo il successo ottenuto a giugno all’ultima edizione del DIG Festival con il film-documentario Milano, via Padova, torna a Riccione, sabato 10 febbraio, la coppia più irriverente e radicale del teatro italiano, Antonio Rezza Flavia Mastrella. Il duo, insignito pochi giorni fa del prestigioso Premio Ermete Novelli, mette in scena l’ormai mitico spettacolo Pitecus (1995), emblema di una straordinaria e incessante ricerca artistica.

 

Venerdì 16 e sabato 17 febbraio è in programma, in anteprima assoluta, il nuovo spettacolo teatrale di Elio Germano. Attore premiato in Italia e all’estero (David di Donatello, Nastro d’Argento, Globo d’Oro, Palma d’Oro a Cannes), Germano ha scelto Riccione per mettere in scena Italia agli italiani, testo originale scritto a quattro mani con la drammaturga Chiara Lagani, cofondatrice, insieme a Luigi De Angelis, della compagnia Fanny & Alexander.

 

Un cast di bravi e affiatati attori, capitanato da uno dei volti più famosi della televisione, Simone Montedoro (il capitano Tommasi di Don Matteo), porta sul palcoscenico riccionese Finché giudice non ci separi, commedia brillante che racconta con sguardo ironico il tema della separazione, trascinando lo spettatore, attraverso sensi di colpa, arrabbiature, disperazione e sarcasmo, in una divertente vicenda piena di colpi di scena. La pièce, scritta e interpretata dai fratelli Augusto e Toni Fornari, approda al Tondelli sabato 17 marzo, e vede in scena anche Luca Angeletti e Laura Ruocco.

 

La bella stagione dello Spazio Tondelli di Riccione si chiude martedì 3 aprile con Sergio Rubini e Luigi Lo Cascio in Delitto/Castigo. Attraverso la riscrittura e l’ausilio di un rumorista e di una cantante, i due straordinari attori ci condurranno in un viaggio tra i capitoli di una delle opere più importanti e decisive mai scritte, facendoci rivivere l’epico romanzo dello scrittore russo Fëdor Dostoevskij.

 

Per mantenere sempre vivo lo sguardo sul futuro, La bella stagione anche quest’anno dà vita a La bellina, originale cartellone teatrale di Riccione Teatro rivolto a famiglie, ragazzi e studenti, a cura di Alex Gabellini. Il cartellone prevede laboratori, performance e spettacoli messi in scena da tanti protagonisti, tra i quali: Francesco Niccolini, Luigi D’Elia, César Brie, Giacomo Verde, Ferruccio Filipazzi, Andrea Brunetto, Max Pederzoli, Alessio Pollutri.

 

La grande stagione del teatro a Riccione comincia di fatto con l’evento di premiazione della 54ª edizione del Premio Riccione per il Teatro, che si terrà sabato 23 settembre in piazzale Ceccarini (ore 21, ingresso libero). Alla serata-evento parteciperanno i componenti della giuria presieduta da Fausto Paravidino, autore simbolo della drammaturgia italiana, e formata da Giuseppe Battiston, Arturo Cirillo, Emma Dante, Federica Fracassi, Graziano Graziani, Claudio Longhi, Renata Molinari,Laurent Muhleisen e Christian Raimo.

 

  

CALENDARIO LA BELLA STAGIONE 2017/2018

 

 

  • 28 ottobre,  ore 21.00 - Valentina Lodovini Tutta casa, letto e chiesa

  • 24 novembre, ore 21.00 - Alice Conti, Michele Di Giacomo Ritratto di donna araba che guarda il mare

  • 7 dicembre, ore 21.30 - Soundtracks Cinema misterioso

  • 15 dicembre, ore 21.30 - Giuseppe Palumbo, Dany Greggio, Amycanbe Escobar. ElPatrón

  • 16 gennaio, ore 21.00 - Luca Zingaretti La Sirena

  • 27 gennaio, ore 21.00 - Michele Placido, Anna Bonaiuto Piccoli crimini coniugali

  • 3 febbraio, ore 21.30 - Peter Broderick in concerto

  • 10 febbraio, ore 21.00 - Rezzamastrella Pitecus

  • 16 febbraio, ore 21.00 - Elio Germano Italia agli italiani

  • 17 febbraio, ore 21.00 - Elio Germano Italia agli italiani

  • 17 marzo, ore 21.00 - Simone Montedoro Finché giudice non ci separi

  • 3 aprile, ore 21.00 - Sergio Rubini, Luigi Lo Cascio Delitto/Castigo

 

 

BIGLIETTI

Spettacoli: 15 euro, a eccezione di Ritratto di donna araba che guarda il mare (10 euro) ed Escobar. ElPatrón (ingresso libero). Concerti: 10 euro. La campagna abbonamenti prenderà ufficialmente il via dal 2 al 13 ottobre alla biglietteria dello Spazio Tondelli (via Don Minzoni 1) nei seguenti orari: lunedì-mercoledì-venerdì, ore 14-19. T

 

Prevendita online su Liveticket.

 

Informazioni e prenotazioni: tel. 320 0168171 (lunedì-venerdì, ore 10-13) e mail Riccione Teatro

 

Sito web Riccione Teatro, La Bella Stagione 2017/2018

 

Sito web Riccione per la Cultura

 

A cura: Riccione Teatro, promosso da Comunedi Riccione e ATER - Associazione Teatrale Emilia Romagna

 

Scarica la locandina de La Bella Stagione 2017/2018

Storia...

L'origine del nome (nella pronuncia locale Arciùn) deriva dal greco e risalirebbe alla occupazione bizantina del VI secolo d.C.: "archeion" è il nome di una pianta, la lappa, che cresce ancor oggi spontanea nelle ormai rare zone di spiaggia non occupate dagli stabilimenti e che doveva abbondare sul deserto litorale riccionese.

Rimani connesso con noi

Cambia lingua

Copyright © 2017 Comune di Riccione - Viale Vittorio Emanuele II, 2, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft