20 novembre 2016

Ore 16.30

Ingresso libero

Cultura

Grand Hotel Des Bains, via Gramsci 56

Narciso ricomposto. Lo specchio e la rappresentazione da Van Eyck a Francis Bacon

La II edizione delle conversazioni d’arte dal titolo "Il Classico nel Contemporaneo. Le metamorfosi del Mito" presenta Marco Tonelli

 

Il critico e storico d’arte, docente di Storia dell’Arte presso l’Accademia di Belle Arti di Frosinone racconterà di come "da i Coniugi Arnolfini di Van Eyck ai dipinti di Francis Bacon l'autoritratto è stato sinonimo di fedeltà assoluta al reale, ma anche di messa in crisi della rappresentazione e dell'identità dell'artista in epoca moderna". 

Attraverso celebri opere di Van Eyck, Velazquez, Parmigianino, Rembrandt, Manet, Duchamp, Giacometti, Bacon, si vedrà come sia cambiato il rapporto tra l'autore e l'opera, tra la soggettività e il mondo esterno, tra interiorità e visione.

 

Marco Tonelli critico e storico d’arte, ha curato cataloghi e mostre di arte moderna e contemporanea tra cui quelli relativi a Fabrizio Plessi, Bill Viola, Candida Höfer, Bertozzi & Casoni, Maurizio Mochetti, Hidetoshi Nagasawa, Pino Pascali, Leoncillo; è stato Assessore alla Cultura del Comune di Mantova (2013-2014), caporedattore della rivista Terzo Occhio (2008) e commissario inviti della XIV Quadriennale di Roma (2004-2005). Ha conseguito una Laurea in Storia dell’Arte presso l’Università La Sapienza di Roma, Specializzazione e Dottorato di Ricerca in Storia dell’Arte presso l’Università degli Studi di Siena ed è attualmente docente di Storia dell’Arte presso l’Accademia di Belle Arti di Frosinone. Ha pubblicato presso De Luca Editori d’Arte La più mirabil cosa. Teoria della statua da Donatello a Rodin (2006); Pino Pascali. Catalogo generale delle sculture 1964-1968 (2011); The Art Horror Picture Show. Dalla Transavanguardia alla Transfunzionalità (2011); Francis Bacon. Le atmosfere letterarie (2014). È inoltre autore del libro La statua impossibile. Scultura e figura nella modernità, Marinotti Edizioni (2008) e della monografia Pino Pascali: il libero gioco della scultura, Johan & Levi Editore (2010). Dal 2015 è Direttore artistico della Fondazione Museo Montelupo Fiorentino, per cui ha ideato la rassegna Materia Prima. Ha curato nel 2016 Scultura in Piazza: Vortici di Hidetoshi Nagasawa presso il Palazzo Ducale di Mantova. Suoi articoli e saggi sono stati pubblicati su FMR, Art e Dossier, Mozart, Agalma, Terzo Occhio, Look Lateral.

 

Informazioni: Galleria d’arte Villa Franceschi, tel 0541 693534

 

E mail

 

Sito web Musei comunali

 

Sito web Riccione per la Cultura

 

A cura: Galleria d’arte Villa Franceschi, Istituzione Riccione per la Cultura

 

Scarica il comunicato stampa

 

Storia...

L'origine del nome (nella pronuncia locale Arciùn) deriva dal greco e risalirebbe alla occupazione bizantina del VI secolo d.C.: "archeion" è il nome di una pianta, la lappa, che cresce ancor oggi spontanea nelle ormai rare zone di spiaggia non occupate dagli stabilimenti e che doveva abbondare sul deserto litorale riccionese.

Rimani connesso con noi

Cambia lingua

Copyright © 2016 Comune di Riccione - Viale Vittorio Emanuele II, 2 (Italia)
Creazione sito web ericsoft