Eventi

15 novembre 2015 - 03 dicembre 2015

Ore 16.30 - ore 21 (3 dicembre)

Ingresso libero

Cultura

Palazzo del Turismo, piazzale Ceccarini 11

IL CLASSICO NEL CONTEMPORANEO - MEMORIA ISPIRAZIONE SFIDA 

Conversazioni d’arte e laboratori d'arte per bambini

La Galleria comunale d’arte moderna e contemporanea Villa Franceschi propone un ciclo di conversazioni dedicate al dialogo mai interrotto tra passato e presente, fra l’arte contemporanea e le radici sempre vive e vitali della nostra civiltà. 

Uno sguardo non convenzionale sul rapporto del Novecento con il passato, che mostra che non c'è situazione artistica, e quasi nemmeno nessun grande protagonista dell’arte che non abbia effettuato qualche recupero, qualche citazione o evocazione del classico, fosse pure in termini di richiamo ironico. 
Il rapporto tra passato e presente offre sempre un’intrigante capacità di suggestione e nuovi spunti al dibattito sulla natura e sui significati dell’opera d’arte.

 

PROGRAMMA:

Domenica 15 novembre, ore 16.30
Le seduzioni dell’antico nel primo '900: da Carrà a Fontana
Claudio Spadoni 

Domenica 22 novembre, ore 16.30 
Il Classico nel ‘900 tra inquietudine ed equilibrio: un racconto per immagini da De Chirico a Hirst
Ludovico Pratesi

Domenica 29 novembre, ore 16.30 
Il ‘ futuro del classico’: per una storia dell'arte al contrario
Davide Ferri

Giovedì 3 dicembre, ore 21 
Presentazione del libro Con gli occhi dei Maestri 
Flavio Caroli


Artebimbi: durante i primi tre appuntamenti al Palazzo del Turismo si terranno anche laboratori d’arte gratuiti per bambini dai 6 ai 12 anni (solo su prenotazione)

Domenica 15 novembre ore 16.30 
"L’enigma dell’oracolo"
Raccontare storie di miti ed eroi

Domenica 22 Novembre 2015 ore 16.30 
Laboratorio "Improvvisare ad arte"
Da azione a reazione

Domenica 29 novembre ore 16.30 
C'è nascosta un opera d'arte
Escher e le illusioni

Informazioni: Galleria d’arte moderna e contemporanea Villa Franceschi 
Via Gorizia 2, tel. 0541 693534
E mail
Sito web
Sito web

A cura: Galleria comunale d’arte moderna e contemporanea Villa Franceschi, Istituzione Riccione per la Cultura

 

Scarica il manifesto

Scarica la cartolina

Scarica il comunicato stampa

Storia...

L'origine del nome (nella pronuncia locale Arciùn) deriva dal greco e risalirebbe alla occupazione bizantina del VI secolo d.C.: "archeion" è il nome di una pianta, la lappa, che cresce ancor oggi spontanea nelle ormai rare zone di spiaggia non occupate dagli stabilimenti e che doveva abbondare sul deserto litorale riccionese.

Rimani connesso con noi

Cambia lingua

Copyright © 2016 Comune di Riccione - Viale Vittorio Emanuele II, 2 (Italia)