Eventi

27 maggio 2016 - 29 maggio 2016

Dalle ore 22.00

Turismo

zona Marano

Festival Internazionale dei fuochi d'artificio

Una grande sfida tra Spagna, Austria e Italia  sulla spiaggia di Riccione. Una combinazione di musica e arte pirotecnica in uno show imperdibile di 3 giorni con i migliori piro-designer internazionali, sulle note di melodie popolari delle rispettive tradizioni.

La prima nazione ad esibirsi sulla spiaggia della zona Marano, il 27 maggio alle ore 22.00, sarà l’Austria con l’azienda di Kagenfurt “Explo”, una realtà famosa per i sistemi di sparo e sincronizzazione delle musiche, che propone i suoi spettacoli in tutto il mondo.

La seconda serata, il 28 maggio, sarà invece la volta della Spagna e di Pirotecnica Valencea da Berantevilla, un’azienda che partecipa ai festival internazionali più importanti tra cui quello di Cannes.

Nella serata conclusiva, domenica 29 maggio, la protagonista è l’Italia con Fonti Pirotecnica, l’azienda riccionese che ha ideato la manifestazione, e che, oltre a partecipare a moltissimi appuntamenti in Europa, negli ultimi anni ha curato spettacoli di grande rilevanza come La Notte Rosa, l’Assedio al castello di Gradara e l’“incendio” della fortezza di San Leo.

 

Cinquecento i chili di esplosivo utilizzati in ogni serata, sparati da 6 postazioni diverse di cui 2 sono chiatte sul mare. Saranno inoltre in campo 24 centraline a sincronizzazione radio gestite da una regia centrale per armonizzare fuochi e musica. A questo proposito tutta l’area sarà amplificata da un sistema radio di ultima generazione che consente la diffusione del suono fino a lunga distanza. 

 

Nella serata di domenica la giuria assegnerà i premi per Miglior spettacolo, Miglior sincronizzazione e Miglior materiale.

 

Gli spettacoli pirotecnici saranno preceduti dal dj set di Radio Sabbia a partire dalle 21.00.

 

In occasione delle tre serate del Festival sono previste modifiche alla viabilità: chiusura di Viale D’Annunzio all’altezza del Marano da Viale Angeloni a Viale Tassoni, dalle ore 22.30 alle ore 23.30 circa. Percorsi alternativi: da Cattolica verso Rimini, istituzione del divieto di accesso su Viale D’Annunzio all’incrocio con il Viale Tassoni con obbligo di svolta a sinistra; da Rimini verso Cattolica, istituzione del Divieto di accesso su Viale D’Annunzio all’incrocio con Viale Angeloni con obbligo a destra. Sarà istituito anche il divieto di sosta con rimozione forzata dei veicoli in difetto sul P.le Neruda e P.le Pavese dalle ore 18.00 alle ore 24.00 del 27-28 e 29 maggio.

 

 

A cura: Comune di Riccione

 

Comunicato stampa e viabilità

 

Storia...

L'origine del nome (nella pronuncia locale Arciùn) deriva dal greco e risalirebbe alla occupazione bizantina del VI secolo d.C.: "archeion" è il nome di una pianta, la lappa, che cresce ancor oggi spontanea nelle ormai rare zone di spiaggia non occupate dagli stabilimenti e che doveva abbondare sul deserto litorale riccionese.

Rimani connesso con noi

Cambia lingua

Copyright © 2016 Comune di Riccione - Viale Vittorio Emanuele II, 2 (Italia)