27 giugno 2017 - 30 giugno 2017

Incontro/aperitivo ore 19. A seguire proiezione film

Incontro/aperitivo + proiezione film: € 10 – Solo proiezione film € 5

Cultura

Cinepalace

CINE@DONNA

Serate all‘insegna del cinema femminile con film, incontri e ospiti d’eccezione.

Giometti Cinema propone Cine@Donna. Quattro giorni di manifestazione, un’anticipazione di quel che nei prossimi anni potrebbe diventare un ambizioso appuntamento fisso dell’estate in riviera, diventando un vero e proprio festival capace di celebrare la donna e la cultura, attraverso il cinema.

 

Un' occasione speciale per avvicinare ulteriormente il cinema e il mondo femminile, selezionando pellicole di caratura internazionale introdotte da ospiti che sapranno sorprendervi.

 

Lucia Mascino, Sabrina Impacciatore e Anita Caprioli, faranno da madrine alla seconda edizione di Cine@Donna, introducendo tre film brillanti tutti coniugati al femminile. Ognuna di loro avrà modo di incontrare gli appassionati di cinema per un colloquio informale prima di recarsi al Cinepalace, dove ogni sera una di loro presenterà al pubblico uno dei tre film scelti quest’anno per raccontare il rapporto tra il cinema e la donna.

 

Le proiezioni e gli ospiti di Cine@Donna:

 

Martedì 27 giugno - Fottute! Anteprima nazionale - Ospiti Marco Bonini e Marianne Mirage 

Quest’anno ci sarà un prologo il giorno 27 con un ospite d’eccezione: Marco Bonini, attore (al cinema con Diciotto anni dopo, Smetto quando voglio Masterclass, in tv con Don Matteo, Un posto al sole), sceneggiatore (Noi e la Giulia) ma per l’occasione anche regista di Lella, un videoclip contro il femminicidio.

Ad accompagnare Bonini ci sarà la cantante Marianne Mirage, che presenterà al pubblico alcune sue canzoni prima della proiezione in anteprima nazionale di Fottute! (Snatched) di Jonathan Levine con Amy Schumer e Goldie Hawn, figlia e madre, coinvolte in una spassosa, imprevedibile e avventurosa vacanza.

Incontro-Aperitivo con Marco Bonini e Marianne Mirage presso Amarcord Italian Gourmet Pub, galleria Cinepalace, ore 19.

 

Mercoledì 28 giugno - Lucia Mascino presenta Un appuntamento per la sposa 

Un appuntamento per la sposa (Trough the Wall) dell’israeliana Rama Burshtein, con protagonista Noa Kooler che interpreta Michal, una trentenne che viene scaricata dal fidanzato poco prima delle nozze. Ma è già tutto fissato: cerimonia, festa, invitati, e allora lei decide di mantenere l’impegno, non le resta che trovare un altro uomo da sposare.

Incontro-Aperitivo con Lucia Mascino presso Pascucci Bio Riccione, galleria Cinepalace, ore 19.

 

Giovedì 29 Giugno - Sabrina Impacciatore presenta Adorabile nemica

Adorabile nemica (The Last Word) di Mark Pellington con una grandissima Shirley MacLaine nei panni di Harriett Lauler, una prepotente donna d’affari abituata a dirigere e orientare qualsiasi cosa la riguardi, che chiama la giornalista Anne Sherman (Amanda Seyfried) per farle scrivere in anticipo il proprio necrologio onde poterlo verificare.

Incontro-Aperitivo con Sabrina Impacciatore presso Pascucci Bio Riccione, galleria Cinepalace, ore 19.

 

Venerdì 30 giugno - Anita Caprioli presenta Il diritto di contare 

Il diritto di contare (Hidden Figures) di Theodore Melfi che racconta del decisivo contributo dato da tre donne afroamericane ai progetti aerospaziali della Nasa culminati con lo sbarco sulla Luna nel 1969. Protagoniste Taraji P. Henson, la matematica Katherine Johnson, Octavia Spencer, supervisore non ufficiale Dorothy Vaughan, e Janelle Monae, l’aspirante ingegnere Mary Jackson. Tre donne geniali e spiritose costrette a combattere il doppio pregiudizio, quello razziale e quello nei confronti delle donne.

Incontro-Aperitivo con Anita Caprioli presso Pascucci Bio Riccione, galleria Cinepalace, ore 19.

 

Sito web Cine@Donna

 

Informazioni:

  • Giometti Cinema tel. 0541 605176 sito web

  • IAT Informazioni e Accoglienza Turistica tel. 0541 426050

  • Riccione per la Cultura tel. 0541 608369 sito web

 

A cura: Giometti Cinema, Ciné, Comune di Riccione

Storia...

L'origine del nome (nella pronuncia locale Arciùn) deriva dal greco e risalirebbe alla occupazione bizantina del VI secolo d.C.: "archeion" è il nome di una pianta, la lappa, che cresce ancor oggi spontanea nelle ormai rare zone di spiaggia non occupate dagli stabilimenti e che doveva abbondare sul deserto litorale riccionese.

Rimani connesso con noi

Cambia lingua

Copyright © 2017 Comune di Riccione - Viale Vittorio Emanuele II, 2, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft