Vita notturna

Chi ama il divertimento ama Riccione.

 

Giorno e notte la città offre mille opportunità per tutti. I locali famosi in tutta Europa sorgono sulle vicine colline, mentre i locali sulla spiaggia ogni sera si popolano di giovani attirati dalla musica e dal ballo in riva al mare sotto le stelle. Senza dimenticare i numerosissimi eventi in ogni stagione!

 

DOVE DIVERTIRSI DOPO IL TRAMONTO

 

A Riccione dopo l'aperitivo in uno dei 300 fra bar e pub della città, la musica e il divertimento diventano i compagni d'un viaggio inebriante.

Accanto alle discoteche che hanno fatto la storia del divertimento italiano come gli eleganti e raffinati ByblosVilla delle Rose e Peter Pan, i locali glamour Prince e Pascià, il Cocoricò conosciuto per i Dj set internazionali di musica house, tecno ed elettronica, il latino Palacio de la Salsa, l’internazionale Baia Imperiale nella vicina Gabicce Mare, non manca l’alternativa di tendenza e mondanità dei locali sulla spiaggia della zona del Marano: il Cocorico' Beach Club, il Moijto Beach, l’Operà, lo Sbronzo Beach Club, il Palma Beach ClubEl Mexicali.

Da segnalare inoltre in zona Terme anche il Bollicine in V. Torino 32 (Tel. 0541.602406 - 339.1289021) con musica dal vivo, liscio, balli di gruppo anni '70/80/90, lenti e latino, il Flamingo Beach  il locale del relax del giorno e della movida dell'aperitivo fronte mare all'imbrunire e La Mulata  in V. Torino 10, ristorante brasiliano con musica e animazione specializzato in feste per addio al celibato e nubilato. Serate musicali a tema e a sorpresa, musica dal vivo per coloro che desiderano "Eat Art, Drink Passion, Taste Music" presso il locale e ristorante nona.

 

Per approfondimenti e informazioni su serate e eventi nei locali delle colline e della spiaggia vi consigliamo di consultare i seguenti link:

 

Notti Romagnole

Facebook Notti Romagnole

Facebook Angeli Pierre

Discoteche Riccione - Rimini

Storia...

L'origine del nome (nella pronuncia locale Arciùn) deriva dal greco e risalirebbe alla occupazione bizantina del VI secolo d.C.: "archeion" è il nome di una pianta, la lappa, che cresce ancor oggi spontanea nelle ormai rare zone di spiaggia non occupate dagli stabilimenti e che doveva abbondare sul deserto litorale riccionese.

Rimani connesso con noi

Cambia lingua

Copyright © 2016 Comune di Riccione - Viale Vittorio Emanuele II, 2 (Italia)
Creazione sito web ericsoft