Turismo all'aria aperta

Una vacanza al mare per rilassarsi a contatto con la Natura, in piena libertà e spensieratezza

Riccione è la destinazione ideale per chi cerca una vacanza all’insegna del benessere, perché offre innumerevoli possibilità di fare sport all’aria aperta, aree pedonali dove poter praticare jogging, walking o pedalare in assoluta sicurezza e con il mare all’orizzonte.

 

E per chi desidera trascorrere una vacanza in campeggio, la soluzione è Riccione plen air: 4 strutture di ottimo livello, dotate di ogni servizio e comfort, situate in posizioni strategiche, facilmente accessibili ed invidiabili, proprio di fronte al mare o nelle immediate vicinanze.

A pochi chilometri dalla costa inoltre vi aspetta una terra ricca di storia, cultura e paesaggi meravigliosi, itinerari tra borghi, rocche e castelli, due vallate, la Valmarecchia  e la Valconca che tra Medioevo e Rinascimento furono contese dai Malatesta (Signoria di Rimini) e i Montefeltro (Ducato di Urbino) e che raccontano questo passato attraverso le numerose testimonianze d’arte che si incontrano lungo il cammino. Sono poche le località di mare che possono offrire, a così breve distanza, un territorio così vario, le colline, la montagna, boschi e vigneti, parchi naturali.

 

Tra Romagna e Marche si estende il Parco interregionale del Sasso Simone e Simoncello con i suoi inconfondibili rilievi e il Monte Carpegna, luoghi dove poter fare escursioni in ogni momento dell’anno, con sentieri di difficoltà differenti e panorami mozzafiato sulla costa. Il “Cippo di Carpegna” è particolarmente famoso perché era una meta frequentata per i suoi allenamenti dal grande ciclista romagnolo Marco Pantani.

 

Spostandosi verso sud, a pochi chilometri da Riccione, si incontra il Parco naturale del Monte San Bartolo, una vera meraviglia a picco sul mare, il primo promontorio che affaccia sulla costa adriatica provenendo dal Nord dell’Italia. I suoi colori sorprendenti, che mescolano l’azzurro del mare e il verde della collina, si accendono particolarmente in primavera con la fioritura delle ginestre: percorrere i suoi sentieri in questo periodo dell’anno è un’esperienza davvero indimenticabile. Il Parco ospita inoltre i bei borghi di Gabicce Monte, Casteldimezzo e Fiorenzuola di Focara, due residenze storiche (Villa Caprile e Villa Imperiale) e, alle sue spalle, si può ammirare a pochissima distanza il Castello di Gradara.

 

 

Storia...

L'origine del nome (nella pronuncia locale Arciùn) deriva dal greco e risalirebbe alla occupazione bizantina del VI secolo d.C.: "archeion" è il nome di una pianta, la lappa, che cresce ancor oggi spontanea nelle ormai rare zone di spiaggia non occupate dagli stabilimenti e che doveva abbondare sul deserto litorale riccionese.

Rimani connesso con noi

Cambia lingua

Copyright © 2016 Comune di Riccione - Viale Vittorio Emanuele II, 2 (Italia)
Creazione sito web ericsoft